TERAPIA DI COPPIA

La terapia di coppia è un intervento finalizzato ad aiutare i coniugi/conviventi in difficoltà a superare i momenti critici che incontrano nel loro cammino insieme. Spesso le persone decidono di richiedere un intervento di coppia quando sentono che la loro relazione non può sopravvivere se non utilizzando questo intervento terapeutico.

Ogni coppia vive le sue fasi, dall’innamoramento all’idealizzazione, al realismo e alla disillusione. Le difficoltà incontrate possono essere di diverso tipo a seconda della fase del ciclo vitale della coppia (coppia senza figli, nascita del primo figlio, crescita e distacco dai figli, pensionamento; oppure ad esempio problemi nella sessualità, difficoltà di comunicazione, divergenze nelle modalità genitoriali, conflitti, tradimenti, separazione e gestione dell’affido dei figli.

L’amore, come ogni tipo di rapporto interpersonale, si evolve nel tempo. Questa evoluzione avviene lentamente ed è quasi impercettibile fino a quando ci si rende conto che i problemi sentimentali nella coppia hanno preso il sopravvento.

Generalmente la terapia di coppia è indicata nei seguenti casi:

  1. entrambi i coniugi/conviventi sono motivati a rendere la loro relazione più soddisfacente.
  2. il conflitto tra i coniugi/conviventi è distruttivo e logorante.
  3. il rischio di coinvolgere i figli nel conflitto di coppia è elevato.
  4. manifesto disagio di uno o entrambi i coniugi/conviventi.
  5. per sostenere il partner/convivente in un momento di grossa difficoltà (malattia, perdita del lavoro, stress acuto, disagio psicologico, ecc.).
  6. nel caso in cui il conflitto cronico nella coppia crea un disagio psicologico nei figli.